Questo sito utilizza cookie per rendere migliore l'esperienza di navigazione. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo.

Mediterranei

Nei grandi porti del XVI Secolo accadeva quotidianamente che i mercanti passeggiassero sulle banchine con l'occhio attento alle navi. Scrutavano sui ponti, guardavano l'attrezzatura di coperta, chiedevano informazioni. Accadeva che, dopo aver gironzolato, si avvicinassero sotto bordo a un bastimento a vela che aveva tutta l'aria di voler salpare di lì a breve. Chiedevano a qualche marinaio affaccendato, si informavano su chi fosse il nostromo, chiedevano infine del comandante. Non era insolito che lo invitassero a bere un bicchiere di vino nella taverna del più vicino angiporto, e che lo interrogassero minuziosamente sul viaggio che stava per intraprendere. Un viaggio commerciale, hmm... bene, per dove? Con che equipaggio? Lungo quali rotte, per quanto tempo? E via così. Al termine dell'interrogatorio, dopo aver anche cercato di capire il comandante, l'uomo, la sua esperienza nautica e di vita, poteva accadere che il mercante facesse la sua offerta: "prendo dieci carati della spedizione".

L'affare si concludeva per le spicce, una firma e una stretta di mano di fronte a un garante. Voleva dire che il mercante finanziava quella spedizione perché ci credeva, perché sperava in un ritorno: i suoi denari più la quota parte di ogni provento derivante dal carico. Naturalmente, rischiava: quel comandante era davvero capace come si diceva? Sarebbe tornata, quella nave? Stava investendo bene il suo denaro? Chissà...

Mediterranea non è un'impresa commerciale, non fa attività di charter tradizionale, non ha per obiettivo alcun particolare ritorno economico salvo coprire i suoi costi, ma è organizzata in modo simile a quei bastimenti del '500. La sua spedizione ha obiettivi, un barca, una rotta. Il ritorno che cerca di realizzare è culturale, nautico, scientifico, di relazioni umane.

Un gruppo di persone ha letto, capito, chiesto, e ha deciso di farne parte, sostenendo economicamente il viaggio, facendone parte nei modi più diversi attraverso la collaborazione, il lavoro, l'aiuto all'organizzazione, venendo a bordo quando vuole in base ai propri impegni e a quelli della barca. Altri verranno, perché siamo aperti a chiunque abbia capito davvero cos'è Mediterranea e voglia aggiungersi al nostro viaggio. Vi aspettiamo, dunque.

In questo modo, il piccolo gruppo degli ideatori è diventato un grande gruppo di persone, decine di appassionati di viaggi e di mare, tutti impegnati e partecipi, che non a caso si sono chiamati "Mediterranei". Questo gruppo sostiene la spedizione, ne fa parte integrante, collabora, e una quota di essi compone il Comitato dei Rais, che conduce la barca lungo tutto il viaggio.

Nessuno riceverà denaro in cambio del sostegno dato, ma agirà per generare, per sé e per gli altri, un ritorno assai più ricco e importante, oltre che molto meno "incerto": il viaggio stesso, con tutto il carico di avventura, scoperte, relazioni, emozioni, informazioni, esperienze. Vita.

 

 Eccoli qui i Mediterranei, uno per uno, in ordine sparso:

 

simoneSimone Perotti - Scrittore e marinaio, tra i fondatori del Progetto Mediterranea. "Da anni tento la via della libertà. Per questo, anche, è nato il progetto di Mediterranea. E poi perché del Mediterraneo, così affascinante, ricco, bisogna smettere di parlarne. Bisogna navigarci davvero, conoscerlo. Viverlo. Insieme.

 guarda il video di Simone

 

 

franciFrancesca R. Piro - Medico e sommelier, tra i fondatori del Progetto Mediterranea. "Nel mare, che m'ha trovato e rapito, ho riconosciuto la mia dimensione umana. Ci sono perché voglio vivere e agire." 'La cosa più difficile è la decisione di agire, il resto è solo tenacia' (Amelia Earhart).

 guarda il video di Francesca

 

 

 

antimoAntimo D'Alterio - Tra i fondatori del Progetto Mediterranea "...perché non è mai troppo tardi per sentire la voce del mare!"

 guarda il video di Antimo

 

 

Giuliana MedGiuliana Rogano - Tra i fondatori del Progetto Mediterranea. "Il Mediterraneo è un viaggio, perchè ho capito, negli ultimi anni, che il modo migliore di viaggiare per me è navigare."

guarda il video di Giuliana

 

 

gianfrancoGianfranco Brunelli - "…perché è bello sapere che da qualche parte, nel Mediterraneo, c'è una barca con degli amici che ti aspettano."

 guarda il video di Gianfranco

 

cristinaCristina Rubagotti'Se vuoi costruire una barca, non radunare uomini per tagliare legna, dividere i compiti e impartire ordini, ma insegna loro la nostalgia per il mare vasto e infinito' ( Antoine de Saint-Exupery). "Mare, storie antiche, tempi lenti e passione condivisa: ecco perché Mediterranea è il mio viaggio."

 guarda il video di Cristina

 

andrea1Andrea Laghi - "Sette decimi del globo sono coperti dal mare. Sette decimi del corpo umano sono fatti d'acqua. 5 anni a vela nel Mediterraneo per ritrovare la nostra identità più profonda e riscoprire le nostre radici". 

 

 

giuseppeGiuseppe Amato - Papà di tre gemelli. "Navigare con Simone Perotti è un'esperienza più unica che rara... Quando li ho lasciati erano da 70 giorni sulla barca a vela Mediterranea, e a parte qualche acciacco per gli sforzi eccessivi dovuti alla conduzione di una barca enorme di quasi 60 piedi, circa 18 metri, i loro occhi erano quelli delle persone che sognano."

                                 guarda il video di Giuseppe

 

 manuTManuela Tinti - Una figlia, due gatti. "Amo le isole e il mare, le persone, il viaggio. Amo ascoltare, sorridere, parlare e condividere. E Il Mediterraneo è una grande isola con tanta terra intorno, da navigare e camminare insieme a voi, amici miei. '...chi ha legato una vela all'albero e ha combinato la rotta e la deriva, chi ha remato in piedi a legni lunghi: questi sanno che le acque hanno volti. E sopra i volti affiorano burrasche, bonacce, correnti e il salto dei pesci che sognano il volo' (Volti-Erri De Luca)."

                                 guarda il video di Manuela

 

armelixCinzia Armelisasso - Medico, volontaria nell'associazione "Sulla strada Onlus"."'Il mare è senza strade, il mare è senza spiegazioni' (Alessandro Baricco). Ho tante passioni nella vita. Una di queste è il mare. Nel mare c'è l'allegria di cui si nutre la mia speranza e la voglia di esplorare cammini sempre nuovi. Per questo Mediterranea fa per me e per la mia sete di allegria della vita."

 

 

 

Paolo BeltramiPaolo Beltrami - "Passione per le sfide con me stesso, scavalcato dalla Storia, ho deciso di regalarmi 'Un altro giro di giostra', per riscrivere la mia storia, con il Mediterraneo come palcoscenico."

 

 

MassimoMassimo Guidetti - "L'idea di un uomo e il progetto di un gruppo di persone, la passione per il mare e il sogno di una vita in un viaggio condiviso. Una barca e il suo equipaggio, persone imbarcate che si ritrovano nel navigare un mare di luoghi, di colori, di sguardi, di parole, di emozioni....di vita!"

 guarda il video di Massimo

 

 

ivanaIvana Boris - "'Non si vede che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi' (Il Piccolo Principe). Mediterraneo e Mediterranea. Questo, è per me, lo spirito di questa avventura. Sono felice di farne parte."

guarda il video di Ivana

 

natMariolina Natale - "Perchè il segreto della vita è fare..."

 

 

SimoneM MedSimone Moretti - "Il mare è libertà, il Mediterraneo è profumo, cultura, bellezza e tradizione. Progetto Mediterranea è condivisione con un gruppo di persone che vogliono vivere. Questa è la mia vita..."

 guarda il video di Simone

 

SaraR MedSara Rosson - "Nella vita mi occupo di orientamento alle scelte professionali e spesso mi capita di chiedere agli altri: chi sei?... dove vuoi andare? Ho provato a farmi le stesse domande ed ecco che ho incontrato la rotta di Mediterranea. 'Ma chi l'avrebbe detto che la vita mi sorprendeva come hai fatto tu!?...arriveremo al mare prima o poi...' (Lorenzo Jovanotti Cherubini)."  

                                  guarda il video di Sara

 

 MEDITERRANEO NACINOVICHFrancesco Nacinovich - "Il Mediterraneo custodisce la storia delle sue genti. Le risa e i pianti di chi ne è stato stregato prima di noi. Parafrasando Borges, il Mediterraneo è un antico idioma, e io salpo per ascoltarlo, lontano dalla frenesia di terra, e tentare di capirlo. Per i prossimi 5 anni la mia patria sarà il mare, Mediterranea la mia casa."

                                  guarda il video di Francesco

  

MassimoCortinovisMEDMassimo Cortinovis - 49 anni, 3 figli. "Metto gioia ed entusiasmo in tutto ciò che faccio. E ora faccio il Mediterraneo!"

 

 

 

FauFaustosto Mascadri – "Perché dopo aver corso tanto, sentivo il bisogno di smettere di correre e di ricominciare a camminare, e magari anche ogni tanto di sedermi ad aspettare... E perché credo non ci sia un posto migliore, per stare seduti ad aspettare, di una barca a vela in mezzo al mare! 'Il mare unisce i popoli che divide' (Alexander Pope)."

 guardo il video di Fausto

 

AlessaAle Mediterraneandra Mieli - Ultimo lavoro conosciuto: giornalista. Mediterranea perché 'L'atto stesso del viaggiare contribuisce a creare una sensazione di benessere fisico e mentale, mentre la monotonia della stasi prolungata o del lavoro fisso tesse nel cervello delle trame che generano prostrazione e un senso di inadeguatezza personale' (Bruce Chatwin).

 

Ameamerigo MEDITERRANEOrigo Rossi - "Il richiamo più forte portato dal vento che gonfia le vele di questo progetto, è per me quello di partire per un viaggio alla riscoperta delle radici del pensiero comune, di quella koiné mediterranea che rafforza in me la coscienza di un doppio livello di cittadinanza, con cui uomini di sponde diverse si riconoscono come 'Cittadini del Mediterraneo'."

                                 guarda il video di Amerigo

 

Maurizio MEDMaurizio Villa - "'Non è straordinario che a bordo di una piccola vela si possa essere autonomi? Che non si necessiti di nient’altro, che ci si possa riappropriare del tempo, tornare a guardare la natura, sentirsi parte di essa? E’ un obiettivo di vita, una tensione ideale che spinge a liberarsi del superfluo, a provare gioia nel rinunciare piuttosto che nell’accumulare, a investire nel tempo e nelle amicizie…’ - Nicolò Carnimeo, ‘Come è profondo il mare’… mi stava leggendo nel pensiero.”

 

 Roby MEDRoberto Gabaglio - “Mediterranea è per me il viaggio di un gruppo di uomini e donne che decidono di stare insieme per creare valore per loro stessi e per gli altri, divertendosi. ‘Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo’ (Mahatma Gandhi)."

 guarda il video di Roberto

 

LuisatomasiLuisa Tomasi - “Amo il mare, il vento e l’acqua! ‘Tra venti anni non sarete delusi per le cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite’ (Mark Twain). Che il Viaggio sia la navigazione, che il vento sia buono e che ci porti dove vogliamo andare, che il mare sia mosso, quel tanto da farci divertire, ma non da averne paura, che i posti dove vorremmo fermarci siano carichi di energia positiva e che nei porti dove cercheremo riparo, si possa trovare l’accoglienza dei nostri corpi e delle nostre anime.”

  guarda il video di Luisa

 

LauraLaura Gensini – "Studio da sempre la storia dell'arte, ma 'nulla mi ha più formato, impregnato, istruito - o costruito - di quelle ore rubate allo studio, distratte in apparenza, ma votate nel profondo al culto inconscio di tre o quattro divinità incontestabili: il Mare, il Cielo, il Sole. Ritrovavo senza saperlo, non so quali stupori e quali esaltazioni primitive. Non vedo quale libro potrebbe valere, quale autore potrebbe creare in noi quegli stati di stupore fecondo, di contemplazione e di comunione che ho conosciuto...' (Paul Valéry, Ispirazioni mediterranee, 1933). Quando adesso guardo il mare, capisco che è diventato la più grande fonte d'ispirazione della mia vita".

                                 guarda il video di Laura

 

AngeAngelitalita Pierro – "Sono una 'locandiera–libraia' con alle spalle un cammino fatto di continui mutamenti di rotta, ma ancora sufficientemente idealista e determinata per non rinunciare ad inseguire un'altra possibilità. La magia del Mare con i suoi elementi, il Viaggio come ricerca di se stessi e di un nuovo rapporto con gli altri, un nuovo senso del Tempo. Mediterranea, per me, è tutto questo e tanto altro ancora. E' l'energia di un sogno condiviso di cambiamento, che diventa realtà. 'Il destino mescola le carte, ma siamo noi a giocarle' (Bernard Moitissier)."

 

Luca Gatti MEDITERRANEOLuca Gatti - "Per provare quella sensazione che abbiamo solo quando entrambi i piedi lasciano il pontile."

 

 

 

giuliaGiulia Lanza - "D'ora in poi voglio circondarmi di persone che credono nei loro sogni e li realizzano."


 

 

 laura murgiaLaura Murgia - "'Mi sento un po' come il mare, abbastanza calma per intraprendere nuovi rapporti umani ma periodicamente in tempesta per allontanare tutti, per starmene da sola' (Alda Merini). Questa è la mia idea della vita, del mare e del viaggio, e non avrei potuto trovare parole migliori per esprimerla..."

 

Mediterraneo MicheleMichele Pellino - "Il mio professore di italiano del liceo, a cui sono legato da affetto e stima, riferendosi ai miei tratti somatici e alla mia carnagione olivastra, in maniera scherzosa, un giorno mi disse: 'Vedi Michele, tu sei il classico ragazzo mediterraneo....hai presente il mediterraneo? L'altra sponda!'. Oggi gli risponderei che c'è anche il lato ovest ed est a cui sento di appartenere."

  guarda il video di Michele

 

AleRicciAlessandra Ricci - "L'amore per il mare e il viaggio, tra gli sguardi, i sorrisi, le parole, le azioni di chi vive le proprie passioni e coltiva i sogni."

 

 

cristianaCristiana Chiricozzi - "In equilibrio tra due culture, tra Adriatico e Tirreno, un po' austro-ungarica e un po' etrusca. La voglia di ricerca, di conoscere e scoprire mi spinge a superare il timore del nuovo. Il mare mi rappresenta, a volte in quiete e altre in burrasca. Mediterranea sta convogliando le energie di tanti verso qualcosa di inesplorato e ti spinge a tirare fuori il meglio di te. 'Nella tua vita avrai molti motivi per essere felice, uno di questi si chiama acqua, un altro ancora si chiama vento, un altro ancora si chiama sole e arriva sempre come una ricompensa dopo la pioggia' (Luis Sepulveda)."

                                    guarda il video di Cristiana

 

Andrea Martini - "La barAndrea Martinica è più sicura in porto, ma non è per questo che le barche sono state costruite (Paulo Coelho)."

 guarda il video di Andrea

 

 

 Alessandra LentiniAlessandra Lentini – "Ho sempre amato il mare, ma solo in barca a vela ho provato fortissima l'emozione della libertà e goduto delle meraviglie della Natura. Su Mediterranea ho la fortuna di poter condividere tutto questo con persone affini a me. 'Solo sul mare si è davvero liberi!' (E. O'Neill)".

 guarda il video di Alessandra

 

 

 

ruggeroRuggero Todesco - "Sono una persona fortunata che dalla vita ha avuto molto, ma che non si accontenta mai e vuole ora condividere questa interessante esperienza con i 'nuovi vecchi amici' conosciuti lo scorso anno su Mediterranea. Ho 58 anni e sette figli, ma questi sono solo dettagli..."

 guarda il video di Ruggero

 

IMG 20140815 201139Teresa Ferrara - Medico. "Mediterraneo da vivere, finalmente! Acqua, luce, aria, terra: elementi essenziali e mutevoli a un tempo, come le relazioni che vi si intrecciano. Una forma nuova e antica di benessere. Una cultura del viaggio, degli scambi e della conoscenza che continua e si rinnova."

 guarda il video di Teresa

 

 

Marco BaghinMarco Baghin - "Sono un 'figlio' di Venezia, Repubblica marinara. Il mare nella nostra cultura è sempre stato una grande opportunità di soddisfare le proprie curiosità e ambizioni, appagare il desiderio di avventura di mondi lontani. Mi sono avvicinato tardi alla vela, ma i suoi gesti e consuetudini ancestrali mi sono sembrati subito così vicini, semplici e naturali , ovvero... familiari. Il mare rende infiniti gli orizzonti dell'uomo e chiede soltanto rispetto e il coraggio di andare."


DSC 0097 aCinzia Gennaro - "Ho cercato le mie radici sulla terraferma, le ho trovate in mezzo al mare, quel mare.... il MEDITERRANEO che mi ha sussurrato: tu sei nata qui! Ecco perchè ho deciso di esserci." 

 guarda il video di Cinzia

 

Marzia Mattei

Marzia Mattei - Se non diventi l'oceano avrai mal di mare ogni giorno.

 

 

 

 

 

36747 1499383689945 7542615 n 1Michela Lippolis  - "E naviga, naviga là, come prima di nascere l'anima naviga già" (F. Guccini). Un viaggio che è confronto, ascolto e accoglienza. Necessario in un momento in cui il mondo sembra andare in direzione opposta.

 

 

24.11.15.PyroMassimo Acotto - Salgo su Mediterranea per lasciare i miei porti sicuri, per mettermi in gioco alla ricerca della mia Itaca, felice di non essere solo in questo viaggio. Tra vent’anni non saremo pentiti, perché avremo fatto; e forse non avremo trovato la nostra Itaca, ma certo saremo felici di aver cantato, riso, sognato, cucinato, con persone che abbiamo scelto.

 

 

 

 

Thailand - 027Giuliana Crimella - 'Sono uno del Mediterraneo, che non è Sud né Nord, né Oriente né Occidente. E' il ventre liquido tra Asia, Africa ed Europa. Chi è nato su un suo bordo ha nel sangue un arcipelago di popoli. Abbiamo ricevuto dal Mediterraneo le voci della civiltà: vocabolari, arti, ingegnerie, alimenti, bevande, religioni, idrauliche, legislature e modi di scrutare l'orizzonte delle stelle.' (Erri De Luca)

 

 

 

TanzaniaTiziano Paniz - Dai monti al mare... felicemente.

 

 

 

 

 

File 10-07-16 16 18 15Alessandro Berti - "Se un sogno è il tuo sogno, quello per cui sei venuto al mondo, puoi passare la vita a nasconderlo dietro una nuvola di scetticismo, ma non riuscirai mai a liberartene. Continuerà a mandarti dei segnali disperati, come la noia e l'assenza di entusiasmo, confidando nella tua ribellione." (M.Gramellini)

 

 

 

 

Cristina Di Mascio -

Silvana Murgia -

  CON IL PATROCINIO ONORARIO DI:
Ministero degli Affari Esteri
Marina Militare
Guardia Costiera
Lega NavaleIstanbul
Città di San Benedetto del Tronto
  MEDIA PARTNERS:
Ansa Med
Ansa Med
 
“Saily"
 

Area riservata agli autori

Top of Page
Joomla extensions by ZooTemplate.com